CLICK o TAP sulla miniatura per vedere, in dettaglio i risultati delle lavorazioni.

Pulitura 2M - cell 3470723130

Scarpe


fotogallery di scarpe in pelle e camoscio rinnovate presso la Pulitura 2M in provincia di Udine

Clicca sull'immagine sopra per vedere esempi di lavorazione

Servizio ritiro e riconsegna in tutta ITALIA
Tariffe di spedizione e modalità di pagamento


Valuta il mio lavoro e scrivi una
Recensione su Google

Scarpe in pelle

scamosciata o nabuk

Le scarpe in pelle scamosciata e in nabuk vengono di norma lavate ad acqua con prodotti specifici.
Dopo il lavaggio vengono sottoposte ad un trattamento riconciante che riintegra i grassi persi dalla pelle, conferendole una colorazione più brillante.
Le scarpe che si presentano sbiadite possono venire ritinte, previo accordi con il cliente. Il cambio tinta è possibile, ma necessita di valutazione.
Le scarpe in pelle scamosciata e nabuk, su richiesta del cliente, possono venire impermeabilizzate, questo trattamento conferisce alla pelle un'elevata protezione dall'acqua e dalle macchie in genere.
Io sconsiglio il trattamento impermeabilizzante per la pelle scamosciata e nabuk perchè rappresenta un ostacolo per futuri trattamenti di rinnovo o cambio colore.
Se alla pelle viene fatto un trattamento di concia adeguato questa risulta comunque sufficientemente protetta e non viene compromesa la possibilità di un rinnovo o cambio colore.
Il trattamento riconciante dovrebbe essere fatto almeno una volta ogni tre anni, o comunque quando il camocscio si presenta poco ingrassato.
Per verificare il giusto grado di ingrasso della pelle scamosciata si procede nel seguente modo: si preme forte col pollice sul pellame e si trascine il pollice per 3-4 centimetri. Se la pelle è sufficientemente conciata, la pressione fa affiorare il grasso e prende un aspetto lucido - brillante, se l'aspetto resta asciutto o secco è necessario fare un trattamento riconciante come nutrimento della pelle e protezione da acqua e sporcizia.
Il trattamento riconciante serve anche a ravvivare la tinta.
Periodicamente è consigliato spazzolare la pelle scamosciata per rimuovere la polvere ed eventuali macchie superficiali, per far ciò si utilizzano spazzole per pelle scamosciata, che generalmente sono in filo di acciaio spesso ottonato. Il mio consiglio è di utilizzare per pelli chiare spazzole in acciaio senza ottonatura perchè in presenza di umidità questa potrebbe rilasciare ossido molto visibile sui colori chiari, per i colori scuri a discrezione.
Attenzione.
Le pelli in nabuk ma anche alcune aniline, che hanno subito impregnazione con prodotti siliconici, sia industriali che casalinghi, al momento della ritintura o del cambio tinta devono essere trattate con particolari prodotti per favorire l'ancoraggio del colore, questo comporta un cambiamento superficie della pelle che si presenterà come una nappa liscia e non più come pelle nabuk.
Inoltre è praticamente impossibile eseguire trattamenti di concia per ravvivare la tinta originale.

Per le scarpe in pelle scamosciata e nabuk si esegue il cambio tinta dal colore originale a: nero, marrone t.moro, blu, o ad una variazione di tono della tinta originale.

Autore del testo Maurizio Mucin.
PER LA RIPRODUZIONE DEI TESTI E IMMAGINI VEDI IL COPYRIGHT NEL PIEPAGINA

Scarpe in pelle

nappa o anilina.

Le scarpe in pelle nappa* vengono generalmente sottoposte alla ricoloritura perchè presentano quasi sempre zone scolorite o consumate che il lavaggio non può nascondere.
( * pelle verniciata con pigmenti che la rendono idrorepellente)
Il lavaggio per queste calzature, viene eseguito solamente su richiesta del cliente, solitamente vengono sgrassate per favorire l'ancoraggio della nuova tinta.
Quando le tomaie presentano graffi superficiali, vengono stuccate con uno stucco particolarmente elastico autolivellante che ricostruisce il film superficiale del pellame, se l'abrasione è profonda viene utilizzato un speciale stucco riempitivo parzialmente elastico, per ricostruire la parte mancante e infine le scarpe vengono tinte.
Le scarpe in pelle anilina** prima di essere riverniciate devono essere impermeabilizzate per impedire che il colore penetri e irrigidisca la pelle.
(**pelle tinta con coloranti per impregnazione, queste pelli assorbono i liquidi. )
Per le scarpe in pelle nappa e anilina si esegue il cambio tinta dal colore originale a: nero, marrone t.moro, blu, o ad una variazione di tono della tinta originale.

Autore del testo Maurizio Mucin.
PER LA RIPRODUZIONE DEI TESTI E IMMAGINI VEDI IL COPYRIGHT NEL PIEPAGINA