CLICK o TAP sulla miniatura per vedere, in dettaglio i risultati delle lavorazioni.

Pulitura 2M - cell 3470723130

Caschi da moto

Sci - Ippica


 fotogallery di caschi da moto sci ippica, lavati in acqua presso la Pulitura 2M in provincia di Udine

Clicca sull'immagine sopra per vedere esempi di lavorazione

Servizio ritiro e riconsegna in tutta ITALIA
Tariffe di spedizione e modalità di pagamento


Valuta il mio lavoro e scrivi una
Recensione su Google

Cartellini garanzia.
lavaggio del casco eseguito a mano in acqua.

A garanzia di un lavaggio del casco da moto, sci o equitazione in acqua corrente, eseguito a mano, che permette all'acqua di scorrere nelle imbottiture e nelle intercapedini e lavare così le parti non raggiungibili con le spazzole o schiume attive.


Caschi da moto

Descrizione Lavaggio

Il casco montato, visiera esclusa, viene sottoposto ad un lavaggio accurato di tutte le sue parti interne ed esterne mediante acqua ed opportuni detergenti, ad un primo risciacquo segue un bagno igienizzante e un'ulteriore risciacquo. L'asciugatura rapida a bassa temperatura oltre a non alterare la struttura dei materiali, evita il ristagno di umidità all'interno del casco eliminando la formazione di batteri. La visiera e gli attacchi vengono lavati e rimontati. Il trattamento è completato dall'applicazione di un prodotto protettivo lucidante, che funge anche da lubrificante per gli attacchi della visiera e per i cursori delle prese d'aria.
Dopo tale pulizia profonda, il casco potrà essere riposto senza il pericolo che i sali della sudorazione, ancora presenti dopo una pulizia superficiale, attraggano l'umidità presente nell'aria facilitando la formazione di muffe.

Autore del testo Maurizio Mucin.
PER LA RIPRODUZIONE DEI TESTI E IMMAGINI VEDI IL COPYRIGHT NEL PIEPAGINA

Lavaggio caschi Pulitura 2M.

Differenze dagli altri lavaggi.
Test eseguiti.

Il lavaggio in acqua corrente, del casco da moto, da equitazione o da sci, sviluppato dalla Pulitura 2M di Udine, si differenzia dalle puliture con: schiuma, prodotti spray o igienizzazione ad ozono, perchè oltre a lavare la parte superficiale del tessuto, esercita una azione lavante anche dentro le celle della gommapiuma dell'imbottitura e in tutte le intercapedini del casco.
Come l'ozono, l'igienizzante sciolto nell'acqua raggiunge tutte le parti nascoste del casco.

La differenza sostanziale e che dopo aver sciolto in acqua con la fase di lavaggio:
i sali da sudore,
i residui di grasso della pelle,
impurità varie, presenti:

  1. superficialmente sul tessuto,
  2. bloccate nelle celle della gommapiuma
  3. nascoste nelle intercapedini del casco

il tutto viene portato via dall'acqua corrente in fase di risciacquo.

Il risultato è che non ci sono residui più o meno igienizzati o sali che al contatto con l'aria e l'umidità facilitano la riformazione veloce di batteri o muffe.

Un appunto anche sul fatto che la Pulitura 2M di Udine, dopo aver sviluppato questo tipo di lavaggio, ha sottoposto ai test di impatto presso un laboratorio certificato, dei caschi nuovi lavati quattro volte in tre giorni. Qui i risultati dei test in .pdf (la pagina verrà aperta in una nuova finestra.)

Autore del testo Maurizio Mucin.
PER LA RIPRODUZIONE DEI TESTI E IMMAGINI VEDI IL COPYRIGHT NEL PIEPAGINA

Concetto di pulito per i caschi


Ultimamente viene pubblicizzata la sanificazione tramite igienizzazione ad ozono o ozonizzazione e il lavaggio superficiale tramite schiuma, di molti capi che sono difficili da lavare in acqua per immersione, compresi i caschi da moto.
Niente da eccepire sulla tecnologia e sul servizio, a patto che venga specificato che non si tratta di pulizia o di lavaggio completo del casco.
La pulizia completa di in casco si ha quando è lavato in acqua corrente, con modi tempi e prodotti appropriati.
Un casco è pulito quando è privo di residui, solo così l'effetto dell'igienizzazione sarà durevole nel tempo.
Se non elimini l'ambiente che produce i batteri puoi igienizzare quello che vuoi, in breve si riattiva tutto.
Lo stesso principio vale per i caschi che vengono sottoposti a trattamenti di pulitura superficiale del tessuto con schiume o prodotti spray.
Senza prendere in considerazione quanto depositato nelle intercapedini del casco e quanto stratificato nella gommapiuma, consideriamo solo i sali della sudorazione, se non vengono prima disciolti con un lavaggio ad acqua e poi eliminati con un risciacquo, questi restano sul tessuto e nella gommapiuma e attireranno l'umidità presente nell'aria favorendo la riattivazione dell'abitat che era appena stato igienizzato.
Anche il lavaggio in acqua ma con tempi di asciugamento troppo lunghi comporta, causa l'alta umidita' e il calore la formazione di batteri o muffe.
Questi problemi li ho affrontati tutti e risolti dopo molte prove riuscendo, nel 2004 a portare i tempi di lavaggio in acqua corrente del casco, sia esso da moto da sci o ippica, da asciutto a asciutto, a meno di un ora.
Io faccio l'esempio di due piatti con degli avanzi, uno lo lavo correttamente mentre l'altro lo pulisco per bene con la carta scottex, all'apparenza sembrano entrambi puliti. Poi igienizziamo, magari tramite ozono, i due piatti, che risulternno igienizzati. In quale mangereste?
Provate a metterli ell'esterno a contatto con sole, aria e umidità e dopo 2-3 giorni controllateli.
Capito il concetto di pulizia?

Autore del testo Maurizio Mucin.
PER LA RIPRODUZIONE DEI TESTI E IMMAGINI VEDI IL COPYRIGHT NEL PIEPAGINA

Caschi

Consigli e suggerimenti.

La principale causa del deterioramento della gommapiuna, accoppiata al tessuto che fodera l'interno del casco, è la presenza nelle sue celle dei sali e prodotti derivanti dalla sudorazione oltre a impurità varie.
Con un lavaggio profondo, come quello qui proposto, vengono liberate le celle da queste impurità allungando la vita del materiale.
Sarebbe buona norma, non riporre il capo in ambiente umido se non è stato lavato. Se un casco asciutto, ma non lavato, viene tenuto in un ambiente umido la presenza del sale derivato dalla sudorazione essendo fortemente igroscopico cattura l'umidità presente nell'aria agevolando la formazione di muffe e batteri.

Autore del testo Maurizio Mucin.
PER LA RIPRODUZIONE DEI TESTI E IMMAGINI VEDI IL COPYRIGHT NEL PIEPAGINA

Pulitura 2M in 80 secondi

Eseguo:
il lavaggio in acqua e rigenerazione delle coperte e dei coprimaterassi in lana merino o merinos. il lavaggio in acqua con ritintura e cambio tinta delle tute da moto in pelle o cordura. il lavaggio interno ed esterno con acqua dei caschi da moto, equitazione e sci. il lavaggio in acqua con ritintura o cambio tinta delle borse in pelle liscia e scamosciata. il lavaggio in acqua con ritintura o cambio tinta per scarpe in pelle scamosciata o liscia.